Tassotti porta a Bassano la mostra “Valentina. Una vita con Crepax”

Sotto il segno dell’amore per Venezia, Tassotti porta a Bassano la mostra “Valentina. Una vita con Crepax”.

Bassano del Grappa, presso il Museo Civico, ospita fino al 15 aprile la mostra: “Valentina. Una vita con Crepax”. Una mostra che ripercorre le tappe della vita del celebre fumettista Guido Crepax (Milano, 1933 – 2003) e della sua creatura più affascinante: Valentina, icona femminile da sempre sinonimo di fascino e mistero nell’immaginario collettivo.

Un evento di risonanza nazionale, che è stato reso possibile grazie alla collaborazione professionale e al legame di stima e amicizia personale in essere tra Giorgio Tassotti - fondatore e presidente dell’omonima azienda bassanese - e della famiglia Crepax, nelle persone di Caterina, Antonio e Giacomo Crepax, curatori della mostra stessa.

Il percorso della mostra approfondisce anche un aspetto della vita di Guido Crepax: l’importanza di Venezia e del territorio veneto come tassello fondamentale nella sua formazione; un’ulteriore caratteristica in comune con Tassotti e con la tradizione remondiniana che l’Azienda prosegue.

Grazie a Tassotti, ancora una volta Bassano ha avuto la possibilità di essere fulcro dell’arte del disegno, del fumetto e quindi della carta stampata.


 
Crepax a Bassano